Una crêpes per difendere la Nutella

“Mille scuse per la polemica sulla Nutella. D’accordo nel sottolineare i passi avanti”. La ministra francese all’Ecologia, Segolene Royal, affida a Twitter un pubblico messaggio di scuse, primo passo per chiudere quella che si stava trasformando in una sorta di “crisi della Nutella” tra Italia e Francia, quasi non bastassero le tensioni per gli immigrati di Ventimiglia.

Il cinguettio per sotterrare l’ascia di guerra alimentare è arrivato, che sia un caso o no, dopo il gesto di Agnese Landini Renzi, moglie del premier, che in visita a Expo Milano si presentata con la figlia Ester al “Bar Nutella” di Eataly per ordinare “una crepe alla Nutella con panna”.

Leggi l’articolo